martedì 2 giugno 2015

Contest per la creazione di un’impresa culturale. In palio 50 mila euro

Hai idee e progetti per promuovere iniziative culturali ?

Partecipa a questo contest per la creazione di un’impresa culturale !

“Che Fare” è il contest che intende premiare tre progetti di impresa culturale, con 50 mila euro ciascuno. 

I progetti presentati possono riferirsi al mondo di letteratura, musica, teatro, danza, pittura, cinema, video, fotografia, arti plastiche, performing art, editoria, filosofia, pedagogia, psicologia, sociologia, antropologia. Chi può partecipare:
La partecipazione è aperta a imprese non profit, low profit e profit: associazioni, comitati, organizzazioni di volontariato, fondazioni, imprese sociali, società di persone, società di capitali, società cooperative, società consortili, organizzazioni non governative, associazioni di promozione sociale, Onlus, associazioni e le società sportive dilettantistiche.Per partecipare gli aspiranti imprenditori dovranno inviare il loro progetto e un team di esperti composto dallo staff di CheFare e dai partner che lo valuterà e se passerà la selezione sarà online due mesi per essere votato dal network. Una giuria sceglierà infine i 3 progetti più meritevoli tra i 10 più votati dal pubblico, premiandoli con 50.000 euro.


Caratteristiche del progetto: Fondamentale che i progetti abbiano specifiche caratteristiche: promuovere la collaborazione; ricercare forme innovative di progettazione, produzione, distribuzione e fruizione della cultura; essere scalabili e riproducibili; essere economicamente sostenibili nel tempo; promuovere l’equità economica e contrattuale dei lavoratori impiegati; avere un impatto sociale e territoriale positivo; ricorrere ad ogni strategia di progettazione, produzione, gestione, distribuzione dei contenuti che inquadri la cultura come bene comune; coinvolgere le comunità di riferimento e i destinatari del progetto nella comunicazione delle proprie attività.

Scadenza: 1° Luglio 2015

Guida alla candidatura: Per candidarti e ricevere maggiori informazioni Vai al sito



Nessun commento:

Posta un commento