venerdì 31 luglio 2015

ERC 2016: 1,67 miliardi di euro per la ricerca

La Commissione Europea ha adottato il Programma di Lavoro ERC 2016 stabilito dal Consiglio Europeo della Ricerca (ERC), che prevede uno stanziamento complessivo pari a 1,67 miliardi di euro da destinarsi, attraverso una serie di bandi, a ricercatori d’eccellenza di tutto il mondo che intendano operare in Europa.

La prima “call” riguarda gli Starting Grants 2016, che hanno un budget complessivo di 485 milioni di euro: il termine ultimo per la presentazione delle domande da parte dei giovani ricercatori, con esperienza dai 2 ai 7 anni dal completamento del dottorato di ricerca, è il 17 novembre 2015.

Gli altri bandi verranno pubblicati, rispettivamente: il 15 ottobre per quanto riguarda i Consolidator Grants destinati a ricercatori a metà della carriera (con scadenza il 2 febbraio 2016), il 24 maggio 2016 per quanto riguarda gli Advanced Grants destinati a ricercatori al top della carriera (con scadenza il 1 settembre 2016); infine, altre tre “call” verranno fatte nel corso del 2016 per i Proof of Concept Grants, uno schema per verificare il potenziale di idee emergenti dai progetti finanziati da ERC.

Dal 2007 – anno della sua istituzione da parte della Commissione Europea – a oggi, il Consiglio Europeo della Ricerca ha finanziato più di 5.000 ricercatori a diversi livelli del loro percorso di carriera, dando priorità ai giovani ricercatori. Per maggiori informazioni sul programma e sui relativi bandi, si rimanda al sito web di ERC (http://erc.europa.eu).


(Fonte: Research Italy)


Nessun commento:

Posta un commento