martedì 25 agosto 2015

Digital Single Market for Europe: 16 azioni per un unico mercato digitale europeo

Nuove regole per agevolare l’e-commerce, attuazione più rapida ed omogenea delle norme di protezione dei consumatori, servizi di consegna dei pacchi più efficienti e a prezzi accessibili (il 62% delle imprese che cercano di vendere online sostiene che il costo eccessivo della consegna dei pacchi costituisce una barriera).

Sono alcune delle 16 azioni da realizzare entro il 2016: 16 azioni in vista del Mercato Unico Digitale Europeo, o Digital Single Market for Europe , della Commissione Ue, in cui sia possibile acquistare e vendere on line e senza barriere fra i Paesi dell’Unione Europea.

La strategia di azione per il Digital Single Market for Europe, approvata il 6 maggio dalla Commissione Europea, si basa su tre pilastri: migliorare l’accesso ai beni e servizi digitali in tutta Europa per consumatori e imprese, creare un contesto favorevole e parità di condizioni per lo sviluppo delle reti digitali, massimizzare il potenziale di crescita dell’economia digitale.

Il Digital Single Market for Europe mira ad abbattere le barriere regolamentari, fino ad instaurare un unico mercato al posto dei 28 mercati nazionali ora esistenti. Un mercato unico digitale pienamente funzionante, secondo le stime, potrebbe far crescere l’economia europea di 415 miliardi di euro l’anno, con la creazione di centinaia di migliaia di nuovi posti di lavoro.

(Fonte: Digital Champions)

Nessun commento:

Posta un commento