venerdì 20 novembre 2015

Nasce BiovelocITA: il primo acceleratore italiano di aziende biotech

Identificare i progetti di ricerca più promettenti del settore biotecnologico e trasformarli in società. È questo l’obiettivo di BiovelocITA, il primo acceleratore italiano dedicato alle aziende biotech fondato da Sofinnova Partners, società di venture capital leader nel settore delle neuroscienze.

BiovelocITA riunisce scienziati, imprenditori e investitori per promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove aziende biotecnologiche innovative, accelerando la verifica di fattibilità dei progetti prima della fase clinica. A gestire BiovelocITA saranno due imprenditori italiani di comprovata esperienza nel settore: Silvano Spinelli, che ha il ruolo di Presidente, e Gabriella Camboni, amministratore delegato.

Dal suo avvio, BiovelocITA ha già concluso la prima partnership strategica con TTFactor, società di trasferimento tecnologico che gestisce la proprietà intellettuale di tre dei più importanti istituti di ricerca italiani: l’Istituto FIRC di Oncologia Molecolare (IFOM), l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e il Centro Cardiologico Monzino. Parallelamente, BiovelocITA ha avviato una campagna di raccolta fondi e si è già assicurata una disponibilità finanziaria iniziale di 6 milioni di euro da parte di Sofinnova Partners e di un ristretto gruppo di investitori.


(Fonte: ResearchItaly)

Nessun commento:

Posta un commento